A Marzo inizierà “Month of PHP bugs”

Nella recente intervista Stefan Esser, ha annunciato che a Marzo inizierà il “Month of PHP bugs”.

Stefan Esser è un consulente di sicurezza tedesco che da anni ha a che fare con software OpenSource.
Circa 6 anni fa è entrato a far parte degli sviluppatori di PHP, grazie a questa mansione è stato a stretto contatto con i sorgenti di PHP capendo così che essi non erano scritti con la sicurezza come obiettivo. Ha così deciso di creare il security team all’interno di PHP per poter gestire in maniera ottimale il report di bug e il rilascio di patch.
Qualcosa nel frattempo è andato storto tanto da farlo ritirare dal gruppo di sviluppatori PHP.

Dal 2004, Stefan, ha iniziato un progetto personale chiamato “Hardened PHP” il quale fornisce patch per aumentare la sicurezza del codice ufficiale. “Hardened PHP” è stato recentemente rimpiazzato da Suhosin, progetto nato dall’idea di dividere “Hardened PHP” in due parti distinte. La protezione dello Zend Engine, per difendere il “core” da buffer overflow, implementata come patch ai sorgenti originali e un’estensione che integra tutti gli altri tipi di protezione.
Suhosin risulta trasparente sia all’utente sia allo sviluppatore: implementa il controllo sui parametri passati alla funzione mail() per evitare injection di header, effettua la crittografia dei dati delle sessioni e dei cookie, blocca le url nei parametri delle funzioni include e require, ecc…

Stefan Esser mentre parla del futuro “Month of PHP bugs”:

Its goal is to make people and especially the PHP developers aware that bugs in PHP exist. While this sounds obvious for everyone on the outside, it is actually required. PHP has a very bad reputation when it comes to security, which is mostly caused by all the advisories about security holes in PHP applications.

 

Nessun Commento.. Puoi essere il primo!

Lascia un Commento