Costi di ricarica dei cellulari: avviata una consultazione pubblica

Riporto il comunicato stampa di ieri 13 Dicembre

Oggi, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha esaminato gli esiti dell’indagine conoscitiva sui servizi di telefonia mobile con ricarica del credito ed ha deciso di promuovere un intervento regolamentare a tutela degli utenti attraverso lo svolgimento – ai sensi di legge – di una consultazione pubblica della durata di 30 giorni. A conclusione di tale consultazione, sarà assunta la decisione finale.

Obiettivo della nuova struttura tariffaria è garantire la massima trasparenza e tutelare le fasce sociali più deboli, che sono quelle che oggi subiscono il maggiore aggravio del costo.

Qualche giorno fa, il 7 Dicembre per la precisione, in un articolo di Repubblica è stato riportato un passo di Calabrò (presidente dell’Autority) durante il suo intervento al programma “Consumi&Costumi” di Repubblica Tv:

Non posso anticipare le decisioni del consiglio – ha affermato oggi Calabrò – ma presto imporremo che questo scalino venga appianato. Noi non possiamo abolire i costi di ricarica, perché siamo in una economia di mercato. Se i gestori hanno dei costi è giusto che siano remunerati, ma non accentuati a scapito di giovani o anziani. Questa accentuazione anomala è una gobba che noi spianeremo

La puntata di “Consumi&Costumi” del 7 Dicembre è disponibile per il download.

 

Nessun Commento.. Puoi essere il primo!

Lascia un Commento